31 marzo 2017

Recensione: Corruption di Marie Force



Buongiorno lettori e ben tornati qui sul blog! Ultimo giorno del mese e ultima recensione! Lo so vi sto riempiendo di recensioni e non troppo entusiaste ma davvero i libri che leggo li ho in lettura per via delle challenge e sono tutti libri che ho già in casa. E' il caso di Marie Force che è arrivata in edicola con una serie nuova che mi ha catturato subito. Vediamo cosa ne penso.

L'assassinio di una donna trovata uccisa nelle stanze della Casa Bianca mette in allerta di nuovo il tenente di polizia Sam Holland e il suo team. Il caso, a un primo sguardo, sembra di quelli già risolti in partenza, ma le prove indicano che la donna assassinata aveva una relazione con Henry Lightfeather, senatore irreprensibile dell'Arizona e uomo sposato. Questo dettaglio, unito al fatto che il suo fidanzato Nick Cappuano vede messa in pericolo la sua ricandidatura alle elezioni proprio a causa del personale legame con l'indagato numero uno, spinge Sam a un'analisi più attenta dei fatti. Quando si scava troppo a fondo però c'è il rischio di trovare del marcio ben nascosto e segreti capaci di distruggere la carriera di più di un esponente del governo di Washington. Nel tentativo di far luce su tutta questa intricata vicenda, Sam e Nick scoprono anche che la più grande minaccia per il loro futuro potrebbe essere qualcuno proveniente dal passato.


Titolo: Corruption

Serie: House of Crime 3#


Autore: Marie Force


Editore: Harpen Collins Italia


Genere: Romance Suspence
Pagine: 357

Data di uscita: Maggio 2016
 Luogo: Washington

Periodo: un mese e qualche giorno (gennaio-febbraio)

La serie di Marie Force mi aveva intrippata parecchio anche se usciva in edicola e per me è un mistero questa cosa. La serie era divisa così: ogni tre mesi sarebbero usciti due libri e quindi dopo aver letto i primi due mi son detta prendiamola tutta. E' un romance suspence e non è proprio il massimo per via dei protagonisti ma dopo ve ne parlo meglio. Il problema era che nelle edicole della mia città/provincia non veniva venduta ma la trovavo solo a Cadorna. Dopo i primi sei, il giorno dell'uscita degli ultimi due volumi, l'edicolante di Cadorna ha confermato che non era prevista più nessun uscita e infatti sono spariti gli ultimi due volumi. Ma io dico...che senso ha? Il discorso delle serie interrotte è un discorso lungo e noioso quindi meglio non toccarlo...però girano!!

Per una challenge ho deciso di leggere il terzo volume, avrei anche il quarto, quinto e sesto ma inizio a detestare Sam la protagonista. Il genere in sè è abbastanza carino, forse la parte romance/erotica non è propriamente la mia preferita ma comunque la parte suspense/giallo/thriller è molto coinvolgente. Per non fare spoiler, ricordo che questo è il terzo volume e quindi le vicende riprendono da dove ci eravamo interrotti. Durante il matrimonio del padre Skip, la nostra protagonista insieme al suo bel fidanzato senatore Nick, riceve una chiamata che la porta sul luogo di un delitto. Anche questo cadavere è legato al mondo di Nick e della politica che ruota intorno al parlmento. Oltre alla solita indagine, Marie Force infila nella storia particolari riguardanti altri personaggi come i colleghi di Sam, la sua famiglia e il lavoro quotidiano del senatore Nick, che lo porterà in un orfanotrofio dove conoscerà un giovane bambino, ormai troppo grande per essere adottato, che lo colpirà al cuore. Oltre a questo, viene ripreso anche il filo dell'ex marito di Sam, che per un cavillo viene rilasciato e torna a minacciare la sua ex moglie e il suo nuovo fidanzato, che si appresta a organizzare un matrimonio lampo.

Come dicevo è un genere particolare perchè alle indagini di polizia della protagonista si lega la sua vita sentimentale, ma non come ci si aspetterebbe. Vengono descritti quasi tutti i rapporti tra i due e anche nelle altre altre coppie o comunque il richiamo alle vicende è sempre dietro l'angolo. Sam e Nick hanno avuto una notte di passione 6 anni fa. Prima di Natale si incontrano sul luogo di un omicidio (primo libro) e da allora diventano una cosa sola ma in senso morboso. Lei è una lagna, sempre a lamentarsi o a preoccuparsi di qualcosa. Lui che è diventato senatore in campagna elettorale che le sta dietro come un cagnolino. E' vero che dicono di non aver tempo per passare nemmeno una mezza giornata insieme ma son sempre insieme. Lui va a trovare lei, lei va a lavorare e indagare dove lavora lui...insomma son sempre insieme. Mi sembrano il classico tipo di coppia lei che comanda e lui che come un cagnolino la segue ovunque e non si staccano nemmeno per un attimo. Probabilmente a tempo perso continuerò la serie anche se mi mancano il settimo e l'ottavo ma davvero quando due protagonisti non piacciono è difficile leggere un libro. Solo per la parte suspense e di indagine merita tre stelle perchè i colpi di scena l'autrice ce li mette e sa scrivere anche bene, peccato per la noiosa storia d'amore tra due persone che in tre secondi sono già coppia, si sposano e poi chissà.

Ovviamente è naturale che chi vuole provare a leggere la serie, deve iniziare dal primo libro perchè sono collegati e sono un susseguirsi di vicende anche da un libro all'altro.

A presto 
Kris 

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang