17 marzo 2017

Recensione: Mentre fuori nevica di Sarah Morgan


Buongiorno lettori e bentornati qui sul blog! Oggi sono qui per parlarvi del libro che ho letto e che ho finito proprio da pochissimo, in tempo per la challenge. Mi sono sfondata gli occhi nelle ultime tre settimane ma sono riuscita a completare tutti i libri. Adesso per un anno non voglio più leggere -_- scherzi a parte... oggi sono qui per parlarvi del primo libro della prima trilogia di Sarah Morgan


Kayla Green odia il Natale. Farebbe qualsiasi cosa per evitarlo del tutto, così, quando le si presenta l'occasione di lavorare durante le vacanze, la coglie al volo. Kayla è un mostro sacro delle pubbliche relazioni, e ora dovrà occuparsi di una struttura alberghiera di lusso in montagna. Perfetto! Quello che non sa è che l'impresa del suo cliente, Jackson O'Neil, è a conduzione familiare, che lì tra montagne innevate e addobbi di stagione il Natale è più presente che mai, e che l'atmosfera è calda, accogliente e decisamente festiva. Inoltre, a rendere più coinvolgente e inebriante il suo soggiorno tra i monti ci si mette pure questa intensa e fastidiosa attrazione per Jackson. Un'attrazione che la porterà chissà dove. Ma certo non a letto con lui. O sì?





Titolo:Mentre fuori Nevica
Serie: Fratelli O'Neil 1#
Autore: Sarah Morgan
Editore: Harpen Collins Italia
Genere: Romance Contemporaneo
Data di uscita: 2014
 Luogo: new York / Vermont
Periodo: natalizio


Io ho letto l'ultima trilogia della Morgan sotto Natale e l'ho adorata tantissimo ma questa era introvabile. La cosa buffa è che è uscita solo da un anno e mezzo eppure anche online si faceva fatica a trovarla. Così ho dovuto aspettare pazientemente fino a che un bel giorno non l'ho trovata usata (i primi due al libraccio) mentre il terzo me lo sono comprata nuova e pace.

Questo libro non è un libro da leggere adesso...sia ben chiaro. Parla di Natale, lucine, feste e festoni e con la primavera alle porte stona un pochino. Ma avevo bisogno di leggerlo per un obiettivo della challenge e così mi son detta avanti, stringi i denti e non pensare che mancano solo 8 mesi a Natale.

La famiglia O'Neil possiede un bellissimo albergo, Snow Crystal, nel cuore del Vermont, da quattro generazioni. Ora, uno dei figli della famiglia, Jackson, ha deciso di provare a salvarlo dal declino e si rivolge a una società di pubbliche relazioni. Kayla è la migliore nel suo lavoro e le viene proposto proprio questo affare e lei decide di accettare per allontanarsi dalla città di New York ed evitare così tutta la magia del Natale. Kayla dovrà affrontare il suo terrore/fobia verso questa festa, combattere e sconfiggere i suoi demoni e in questo sarà accompagnata dalla splendida famiglia O'Neil.Come la precedente trilogia che ho letto della Morgan, anche questa è incentrata su un fratello per ciascun libro. In questo vedremo Jackson, da cui Kayla sarà irresistibilmente attratta. Jackson è un imprenditore, forte, abile, romantico e legato moltissimo ai valori e alla sua famiglia e quindi cercherà in tutti i modi di evitare il fallimento dell'albergo. Non voglio andare oltre nel raccontare la trama perchè come al solito farei enormi spoiler a chi non ha ancora letto il libro. E' ovviamente il classico romance e quindi sappiamo come sarà il finale ma nel mezzo ci sono un sacco di episodi stupendi. Jackson è davvero un boyfriend perfetto. Non vedo l'ora di leggere il secondo e il terzo perchè uno dei due ha sicuramente per protagonista il suo gemello Sean, che è un medico a differenza del fratello imprenditore mentre l'ultimo ci parlerà di Tyler, il fratello più sportivo di tutti. Ora corro a leggere il secondo perchè se ci riesco devo farlo entro il 20 e direi che se non dormo per i prossimi giorni visto che il mio stomaco da ancora problemi posso farcela.

Tutti i libri che ho letto della Morgan seguono un modello base, un pò come la Armentrout e per questo è come essere a casa ogni volta che leggi una sua opera, sei sicura che ti piacerà. La Morgan dedica il libro a questa coppia che si forma, non mancheranno scene romantiche e sensuali, ma anche scene divertenti e simpatiche che strapperanno sorrisi su sorrisi. L'ambientazione è quella tipica del Natale, neve, freddo, feste e famiglia davanti al camino quindi non so. E' un libro ovviamente che io consiglio a tutti ma forse sarebbe meglio leggerlo a dicembre per entrare di più nella parte 😊

A presto 
Kris

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang