23 novembre 2011

Recensione: Sulle ali di un angelo


Titolo: Sulle ali di un angelo 
Autore:  Becca Fitzpatrick
Editore:  Piemme Freeway
Genere: Paranormal Romance
Data di pubblicazione:  15 novembre 2011
Prezzo: 17,00 €
Pagine: 350

Voto:



La guerra fra Nephilim e angeli caduti, nutrita dall'odio e dal disprezzo, rischia di uscire dai confini entro cui era stata confinata per travolgere gli esseri umani. Le incomprensioni fra Nora e Patch sono finite, anche se per i due giovani amanti le prove si fanno sempre più difficili. È arrivato il momento che a lungo hanno cercato di rimandare, quello in cui è necessario affrontare i segreti nascosti nell'oscuro passato di Patch, ricongiungere due mondi inconciliabili, decidere se cedere al tradimento oppure alla fiducia. E il tutto in nome di un amore che trascende i confini fra cielo e terra. Armati solo della propria fede l'uno nell'altra, la ragazza e il suo angelo custode sono chiamati a una sfida disperata: la battaglia contro ciò che ha il potere di distruggere tutto quello per cui hanno lottato.

Non posso crederci di aver finito già l'ultimo libro...adesso mi tocca aspettare un anno! >__<
Voglio essere sincera...ci ho messo una settimana a leggerlo e non è da me. Un pò per impegni e un pò per l'inizio che non mi prendeva ma ora vi racconto per bene.
Dunque alla fine del secondo libro eravamo rimasti al tentativo di Rixon di uccidere Nora per via del suo legame con la Mano Nera, la sera del solstizio d'estate. Rixon però fallisce nel suo piano grazie al pronto intervendo di Patch e Nora è salva, viva e senza un graffio. Il libro si concludeva con la scena romantica rovinata: Patch e Nora "finalmente liberi" e felici di stare insieme per 5 secondi! Si perchè proprio mentre il libro si stava per concludere con un lieto fine ecco che arriva il nemico numero 3 e cattura i due amanti.

Il nuovo avvincente capitolo si apre con il solito prologo a cui l'autrice ci ha abituati e ritroviamo la nostra amata protagonista svenuta nel cimitero a metà settembre! Che cos'è successo durante tutta l'estate? Come mai Nora non si ricorda gli ultimi 5 mesi? ecco la ragione della mia lenta lettura. Non potevo credere che non ricordasse nulla, nemmeno l'amato angelo caduto, zero totale. Nora non si ricorda nulla per via di un trucco fatto dal suo rapitore, nonchè suo padre biologico, nonchè Nephilim più potente del mondo e capo dell'esercito pronto alla rivoluzione. Nora non ricorda nulla e quindi deve ripartire di nuovo dall'inizio a mettere insieme i pezzi. Nessuno sembra collaborare con lei fino a quando non si incontra per caso con Jev che le salva la vita e che, con la sua presenza, riesce a far emergere delle sensazioni già vissute da Nora. In realtà Jev non è altro che Patch, con il suo vecchio nome. Nora brancola nel buio anche se è rivolta nella giusta direzione le sfugge sempre qualcosa. Per fortuna che a salvarci dall'oblio totale arriva Scott. Scott è un amico di infanzia di Nora ma soprattutto è uno dei Nephilim che si è ribellato alla Mano Nera ed è costratto a vivere nascosto. Scott ha scoperto da poco i suoi enormi poteri ma vuole sconfiggere la Mano Nera per smettere di fuggire e tornare a vivere la sua vita. Si allea con Nora, le racconta dei dettaggli che a lei sfuggivano così lei riesce a mettere insieme i suoi pezzi. Dopo il ritorno di Scott, anche Patch/Jev torna prepotentemente nella vita di Nora non riuscendo a starle lontana e i due si rimettono insieme e cercano di scoprire il piano della Mano Nera che, dal rapimento di Nora, si è stabilito alla fattoria e vuole sposare la madre di Nora. Potrei andare avanti ma finirei per raccontare tutto compreso il finale e non mi sembra giusto visto che molti di voi non hanno ancora letto il libro. Il libro finisce sempre con il classico colpo di scena delle ultime tre righe tipico dell'autrice. Lieto fine fino all'ultimo capitolo ma poi ecco che nelle ultime righe arriva il nemico numero 4 e arrivederci al prossimo libro...fra un anno!!! < __<


Mi è piaciuto, non posso negarlo. Nonostante il lento inizio, ma solo perchè non c'era Patch! Adoro questa scrittrice perchè riesce a stravolgere la situazione con poco. Ha un tipo di scrittura facile e scorrevole e riesce a tenerti incollato fino all'ultima pagina. Ora non resta che aspettare l'ultimo volume della saga che arriverà nell'autunno del 2012 e tratterà la battaglia tra angeli caduti e Nephilim proprio nelle due settimane del Cheshvan, le due settimane in cui gli angeli caduti possiedono i corpi dei Nephilim. Se tutto questo non basta vi aggiungo che arriverà anche un pericoloso nemico che minaccerà Patch e la sua esistenza.

2 commenti:

  1. questa è una saga che spero di cominciare presto!mi incuriosisce molto!^__^

    RispondiElimina
  2. Te la consiglio senza ombra di dubbio! E' molto bella e ricca di colpi di scena, insomma non annoia mai!

    RispondiElimina

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang