26 febbraio 2012

Recensione: Scrivimi Ancora

Buona domenica a tutti voi, amici! Ebbene oggi sono qui per una recensione dopo un pò di tempo. Devo ammettere che la voglia di leggere è calata terribilmente negli ultimi mesi mi ero un pò ripresa a fine gennaio e volevo presentarvi questo libro per San Valentino ma per motivi vari non ce l'ho fatta e ve lo presento ora. E' un libro meraviglioso, uno dei più belli che io abbia mai letto.

Titolo:  Scrivimi Ancora
Autore: Cecelia Ahern
Editore: Sonzogno
Pubblicazione: 2005
Prezzo:  7,00€
Pagine: 432
Rosie e Alex sono due compagni di banco legati fin da piccoli da unafortissima amicizia che presto rivela i connotati di un amore negato,nascosto, rimandato. Quando le circostanze della vita li dividono, una fittacorrispondenza continua a mantenerli uniti per quasi cinquant'anni, in unadanza di riavvicinamenti e apparenti distacchi, in una graduale presa dicoscienza dei rispettivi sentimenti, ma sempre in controtempo, in unosfiorarsi dei destini che non trova mai la strada maestra. Riusciranno Rosie eAlex a dichiararsi il loro amore segreto? 
  
Questo libro è uno di quei capolavori che ti entra nel cuore, forse per qualcuno sono esagerata ma io adoro questo libro. Una storia d'amore lunga una vita che ti tiene incollata dalla prima all'ultima pagina per scoprire se la dolce Rosie Dunne riuscirà a realizzare i suoi sogni. E' un libro che dura una vita intera con tutti i suoi alti e bassi e ogni volta riesce a far comprendere che ci si può rialzare più forti di prima.
La storia inizia con Rosie e Alex alle elementari, sono compagni di banco e si scrivono i classici bigliettini durante la lezione. Attraverso i bigliettini e le lettere, noi lettori, vivremo con i nostri amici la loro vita fatta di chiacchiere, bisticci e scherzi. Il romanzo infatti è un romanzo epistolare, o meglio è la raccolta di bigliettini, lettere, sms, chat e email tra tutti i personaggi del romanzo. Non ci sono narrazioni o dialoghi diretti ma solo scambi di messaggi e non solo della protagonista, ma anche di tutti coloro che fanno parte della sua vita. Assisteremo alla nascita di questa meravigliora amicizia che, proprio nel momento in cui sta per diventare amore verrà interrotta e i due amici vengono separati. Alex infatti è costretto a seguire suo padre a Boston, dove è stato trasferito per lavoro. Alex e Rosie però non demordono e si ripromettono di frequentare il college a Boston insieme fra qualche anno. Ci aspettiamo che l'amicizia si spenga come succederebbe nella maggior parte dei casi, ma tra alti e bassi la loro continua fino al ballo del diploma dove tutti i piani e i programmi subiranno una brusca svolta perchè succede qualcosa di non previsto che cambierà per sempre la vita dei nostri amici e che li allontanerà di più. Nonostante questa svolta inaspettata lotteranno per restare amici anche se le loro strade non potrebbero essere più diverse. Alex e Rosie ci insegnano a non mollare mai, a superare i piccoli e insignificanti problemi quotidiani e ad unirsi per affrontare i grandi problemi della vita. Non voglio andare oltre perchè rovinerei la lettura se qualcuno volesse iniziarla. E' un romanzo strepitoso e non così scontato come qualcuno penserebbe...sarebbe troppo facile. Ogni volta che le strade stanno per incontrarsi, ecco che il destino colpisce ancora, e ancora, e ancora e gli anni passano. Riuscirà la nostra amica a realizzare i suoi sogni?! Riuscirà a dichiararsi al suo compagno di banco/migliore amico?
Questo libro è uno di quelli che ho trovato per caso, in libreria. Devo ammettere che ogni volta che trovo un libro per caso e che leggendo la trama mi colpisce, allora è amore folle e incondizionato. Non rimango mai delusa dalle mie piccole scoperte. Io amo alla follia questo libro perchè è un manuale di vita. Ti fa capire che le persone, nonostante la lontananza possono essere presenti nella tua vita e possono partecipare, possono consolarti e farti ridere anche se sono dall'altra parte del mondo. Leggendolo, ti ritrovi a sperare e a sognare con Rosie, ti ritrovi a credere che in fondo in fondo bisogna credere nei sogni, nell'amore e nell'amicizia nonostante il mondo sia contro di te. Alla fine del romanzo ti ritrovi a sperare di incontrare anche tu una persona così e che fra di voi ci sia quel silenzio, quel momento così magico che non ha bisogno di parole per essere descritto. 

L'autrice è giovanissima e ha scritto questo romanzo a soli 20 anni. Per chi non la conoscesse, lei è l'autrice di Ps I Love You che ha scritto sempre nel 2004 prima di questo. Personalmente trovo questo romanzo molto più bello dell'altro, non so perchè ma Ps I Love You a me non è piaciuto, forse per l'immensa tristezza. Anche in questo romanzo c'è tristezza ma oltre a quello c'è gioia, amicizia e tanto tanto amore che non fa mai male.

6 stelle perchè se fossi Rosie Dunne avrei fatto follie... avrei scelto sempre la strada opposta alla sua, avrei lottato fino in fondo e non avrei mai aspettato l'amore della mia vita per tutta una vita intera. A parte questo e a parte la mia passione per Alex, è stato bello leggere qualcosa di diverso, qualcosa di non scontato, qualcosa che mi ha fatto emozionare e crescere in 400 pagine.

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang