17 dicembre 2017

Recensione: Shadowhunters Città di Vetro di Cassandra Claire

Buongiorno readers! Oh finalmente posso dire di essere entrata anche io nel circolo di Cassandra Claire o meglio di essere una dipendente dai suoi libri.

Clary era convinta di essere una ragazza come mille altre, e invece non solo è una Shadowhunter, una Cacciatrice di demoni, ma ha l'eccezionale potere di creare rune magiche. Per salvare la vita di sua madre, ridotta in fin di vita dalla magia nera di suo padre Valentine, Clary si trova costretta ad attraversare il portale magico che la porterà nella Città di Vetro, luogo d'origine ancestrale degli Shadowhunters, in cui entrare senza permesso è proibito. Come se non bastasse, scopre che Jace, suo fratello, non la vuole laggiù, e Simon, il suo migliore amico, è stato arrestato dal Conclave, che non si fida di un vampiro capace di sopportare la luce del sole. Con Valentine che chiama a raccolta tutti i suoi poteri per distruggerli, l'unica possibilità per gli Shadowhunters è stringere un patto con i nemici di sempre: i Figli della Notte, i Nascosti e il Popolo Fatato. E mentre Jace si rende conto a poco a poco di quanto sia disposto a rischiare per Clary, lei deve imparare a controllare al più presto i suoi nuovi poteri. L'amore è un peccato mortale... forse, e i segreti del passato rischiano di essere fatali.


Titolo: Shadowhunters, Città di Vetro
Serie: Shadohunters 3#
Autore: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Genere: Paranormal Romance Urban Fantasy
Pagine: 574
Pubblicazione: 2009
Luogo: New York - Idris
Periodo: qualche mese
 


L'amore per questa scrittrice nasce per caso. Moltissimi anni fa, circa 8 almeno ho notato questa serie di libri in edizione Best Sellers Mondadori e c'era l'offerta cosi ho preso i primi tre. Bon morta li..portati a casa e messi sulla mensola. Poi da qualche anno ho iniziato a vedere Cassandra, Cassandra Claire ovunque e mi dicevo ma chissà che cosa hanno di bello...e poi li vedevo nelle librerie delle altre lettrici, tutti belli colorati e infila. Così in un attimo di ispirazione ho letto il primo e mi è piaciuto. Volevo iniziare il secondo ma la mole è quella che è...così è passato del tempo, forse un anno. Stessa cosa per il terzo volume che ho letto finalmente in questi giorni di gelo e ho capito...ho capito perché tutti amano questa donna. Inutile dirvi che sentivo le voci inpanicate di gente che non riusciva piu a trovare la versione economica vecchia e quindi ho stalkerato il sito di libraccio di giorno, di notte e finalmente oggi posso dirvi di essere in possesso di tutti i libri o quasi.Ve ne parlo meglio in fondo al post... vediamo alla lettura. 

Il libro inizia con Clairy che ha appena avuto alla fine del secondo libro, un consiglio su come risvegliare sua madre dal sortilegio. Deve trovare il potente stregone che lo ha creato e per questo deve recarsi a Idris. Jace non è della stessa idea e gira e rigira partono tutti tranne lei. Clary non si perde d'animo e, trascinando Luke arriva anche lei a Idris per via traverse e qui iniziano le avventure dei nostri eroi, che non sto qui a dirvi se no vi farei spoiler su spoiler ma sappiate che ci sono triangoli amorosi, lotte di potere, guerre, amori, inciuci, tradimenti, famiglie vecchie e nuove, passato, presente, futuro, morti...insomma un'opera che non annoia nessuno. 

E' stata una lettura pazzesca, non voluta ma ho aspettato che il libro mi chiamasse. So che quando si sentono queste cose può sembrare a un non lettore una scemenza, ma vi assicuro che quando una persona legge tanto e ha tanti libri da leggere fra cui scegliere c'è un momento giusto per tutti. Puoi passare giorni, mesi a guardarli in ordine sulla libreria fino a quando un giorno ti dici dai proviamo e così non lo molli, nonostante la mole arrivi alla fine in men che non si dica. Così è stato per me con Città di vetro, lo guardavo, lo ammiravo ma non provavo mai a leggerlo fino a quando non è stato il suo momento e posso dire di averlo amato alla follia e di non aver trovato nemmeno un difetto.Mi piace lo stile di Cassandra Claire, perché nonostante siano libri cicciottosi, succede veramente di tutto e la sua fantasia non ha fine.Volevo continuare la serie ma ho seguito l'ordine e quindi ho già iniziato il Principe, il primo libro della trilogia prequel che mi sta piacendo un sacco anche quello per cui sono davvero soddisfatta di aver seguito i consigli di tantissime blogger, ma soprattutto di aver seguito il mio istinto e di averlo letto al momento giusto. 

Negli ultimi dodici mesi ho recuperato la prima saga ovvero gli ultimi tre della prima serie e la trilogia delle origini, tutti nella versione che cercavo SANTO LIBRACCIO! Poi ho recuperato il Codice, la versione vecchia sempre usato ma che sembra nuovo e con il Black Friday ho recuperato usato i primi due in versione cartonata della nuova serie e le Cronache di Magnus Bane in versione rigida perchè comunque ne volevo uno nella vecchia versione. Poi ho comprato Le cronache dell'Accademia con un buono e Storia di illustri Shadowhunter ce l'ho in ebook ma devo per forza averlo in cartaceo perchè ormai sono dipendente e devo ammettere che passo ore ad ammirarli in libreria.
La saga è conosciuta e acclamata da tutti ma per capire il successo bisogna leggerla. Sicuramente non basta fermarsi al primo ma almeno al secondo libro si deve arrivare. La serie tv non l'ho vista e per ora non ho intenzione di vederla. Ho visto il film tratto dal primo libro e devo dire che a me è piaciuto un sacco, certo il libro è molto più ricco ma è un film davvero ben fatto. 
Se volete iniziare una nuova serie provate a dargli una possibilità perché Cassandra è un genio e i colpi di scena sono davvero tutti inaspettati. 

A presto 
Kris

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang