14 ottobre 2017

Recensione: The summoning. Il richiamo delle ombre di Kelly Armstrong

Buongiorno lettori! Altra lettura creepy adatta al mese in scorso è quella di cui vi parlo oggi.  Ammetto di averlo trovato per caso, digitando libri horror su Amazon, ma vediamo meglio di cosa parla. 

Chloe Saunders, una teenager come tante. Pochi sogni nel cassetto, ancora nessuna particolare aspirazione, se non quella di diplomarsi con un voto decente, avere molti amici, magari trovare un ragazzo da amare. Sebbene le sue aspettative siano basse nei confronti della vita, mai avrebbe potuto immaginare che nel bagno della scuola, invece di ragazze che si rifanno il trucco, o parlano del giocatore di football che le ha invitate al ballo, le sarebbe apparso il bidello della scuola, il bidello morto. Chloe infatti può vedere i fantasmi, e loro possono vedere lei. La sua vita non sarà mai più la stessa. Molto presto gli spettri sono ovunque, le richiedono attenzione, invocano il suo aiuto. È troppo per lei: la ragazza ha un crollo nervoso, tanto da essere internata in una casa per ragazzi disturbati. Lyle House, "un posto per ritrovare la serenità", reciterebbe una brochure, se ne esistesse una. Purtroppo la realtà si rivela presto meno patinata e tranquilla, quando Chloe conoscerà meglio gli altri pazienti - le due compagne di stanza: la detestabile Tori, una persona sin troppo elettrica, e Rae, che ha un "problemino" col fuoco, l'affascinante Simon e l'ombroso fratello Derek, la cui ostilità nei suoi confronti si stempererà lentamente, sbocciando in un affetto che nessuno dei due avrebbe previsto - la ragazza inizierà a realizzare che c'è qualcosa di sinistro che lega tutti loro, che c'è una vena molto più oscura che si cela nelle fondamenta di Lyle House...

Titolo: The summoning. Il richiamo delle ombre
Serie: Darkest Powers Series 1#
Autore: Kendare Blake
Editore: Fazi
Genere: Horror YA
Pagine: 343
Data di uscita: gennaio 2011
Periodo: qualche mese 
Luogo:  Lyle House

Chloe giovanissima quindicenne ha un potere fin da piccola, quello di vedere i fantasmi. Già all'età di tre anni, la piccola vedeva figure strane con cui interagiva ma i genitori pensavano fossero fantasie della figlia. In realtà presto capirono che non erano amici immaginati dalla piccola, ma vere e proprie creature che terrorizzavano la piccola Chloe. Costretta a cambiare casa molto spesso, per via del lavoro del padre e con la perdita della madre fin da giovane, la vita di Chloe non è stata facile ma quel problema non si è mai più ripresentato fino al giorno in cui, nel bagno del liceo, un uomo non esce dall'ombra e cerca di parlarle. Terrorizzata, la ragazza scappa e in corridoio, tra tutti gli adolescenti ha un crollo perchè non riesce più a distinguere cosa sia reale e cosa no. Viene per questa mandata alla Lyle House, dove ragazzi come lei vengono aiutati e seguiti. Qui infatti troverà tanti adolescenti particolari come lei ma soprattutto uno, che dall'odio iniziale, riuscirà a scaldarle il cuore. 

Il libro è il classico young adult con tutte le sue caratteristiche: la ragazza cambia scuola, inizia una nuova vita, amici e compagni nuovi, nuove abitudine e lei che cerca di proseguire la sua vita. La particolarità di questo romanzo è la parte creepy, essendo un horror. Si ok non è un horror con l'H maiuscola ma io sono una fifona e non ho voglia di perdere il sonno anche per i libri che leggo. Il libro è ovviamente il primo di una trilogia e io non lo sapevo nemmeno. L'ho trovato per caso digitando libri horror e via andare l'ho letto e mi è piaciuto abbastanza, salvo poi sapere che ci sono altri due libri, di cui il secondo so che è stato tradotto ma il terzo non ne ho idea. 

Lo stile è scorrevole e il romanzo è ben scritto. I personaggi sono ben caratterizzati e si assiste ad una crescita, una sbocciatura della nostra protagonista, da giovane timida adolescente a una ragazza pronta a tutto e temeraria. Non ho letto gli altri libri di questa scrittrice per cui è più famosa, perchè avevo sentito dire che non era conclusa nemmeno quella serie, appena ho tempo proverò a vedere i seguiti di questo e gli altri perchè scrive davvero molto bene. Un libro davvero adatto al periodo di Halloween per cui se non sapete cosa leggere e siete stufi dei soliti vampiri, buttatevi sui fantasmi.

A presto 
Kris

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang