27 ottobre 2017

Recensione: Il diario del vampiro, la lotta di Lisa Jane Smith

Buongiorno Readers! Oggi vi parlo di un libro che ho letto e terminato ieri e si tratta del secondo volume de Il diario del Vampiro di cui ho letto il primo questa primavera.

Due vampiri fratelli, avvolti nell'ombra di un mistero millenario, si contendono l'amore della giovane Elena. Damon è determinato a fare di lei la regina delle tenebre, ed è pronto anche ad uccidere suo fratello per riuscirci. Stefan è alla ricerca di un potere più grande, che gli consenta di eliminare il suo odiato rivale, ma non ha intenzione di cedere alla sete di sangue umano che lo assale. Elena sa che deve prendere una decisione fatale: deve scegliere tra la fedeltà a Stefan e la tenace attrazione per Damon. Nel buio, dentro di lei, è battaglia tra sentimenti contrastanti. Fuori, infuria una lotta senza esclusione di colpi.


Titolo: Il diario del vampiro: La Lotta
Serie: Il diario del vampiro2#



Autore: Lisa Jane Smith


Editore: Newton Compton


Genere: Urban Fantasy - Paranormal Romance
Pagine: 208

Data di uscita: 2008
Periodo: qualche mese 
Luogo:  Fell's Church USA

Il secondo libro inizia proprio dove era terminato il volume precedente. Elena sta cercando disperatamente Stefan e si imbatte nel fratello di lui, Damon che le confessa di non sapere dove sia finito. Stefan è accusa di un omicidio e per questo nessuno sa dove si trovi, è scomparso nel nulla. Elena riuscirà a salvarlo ma il metodo utilizzato la legherà per sempre a lui. Damon, geloso del rapporto, in quanto anche lui desidera Elena, ci mette il suo zampino e anche lui sarà legato per sempre a lui, sconvolgendo così la vita di Elena, che sarà contesa tra i due fratelli. Siccome il libro è incentrato sulle vicende scolastiche, la vita quotidiana di Elena con le sue amiche e il triangolo, non vado oltre se no vi racconterei praticamente tutto il libro.

Questo secondo libro mi è piaciuto di più del primo perchè la storia si fa più accattivante. La protagonista femminile, Elena, perde un pò del suo modo da snob e diventa più umile e meno perfetta. Lo stile del libro è semplice e scorrevole come la Smith ci ha abituati, essendo un libro adatto a tutti, soprattutto agli adolescenti. Non ho seguito la serie TV ne i libri e tutta la polemica che ne è uscita dopo. Per ora, leggendoli per la prima volta sono carini e piacevoli, sbrigativi e senza troppe pretese, per cui mi vanno benissimo con il periodo che sto passando. In un altro periodo magari non li avrei trovati così piacevoli ma troppo banali. Io consiglio di leggerli a chi si appresta per la prima volta al genere fantasy con vampiri e streghe e soprattutto per questo periodo, sono letture adatte a trascorrere un pomeriggio nel giusto mood di Halloween.

A presto 
Kris

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang