05 aprile 2017

Recensione: Il ladro di fulmini di Rick Riordan

Buongiorno lettori e ben tornati qui sul blog! Con le challenge vado alla grande anche se alterno momenti di estasi a momenti di depressione totale in quando vorrei leggere libri che non rientrano negli obiettivi ma almeno così la mia libreria delle letture da fare si svuota.


Percy Jackson non sapeva di essere destinato a grandi imprese prima di vedere la professoressa di matematica trasformarsi in una Furia per tentare di ucciderlo. Le creature della mitologia greca e gli dei dell'Olimpo, in realtà, non sono scomparsi ma si sono semplicemente trasferiti a New York, più vivi e litigiosi di prima. Tanto che l'ultimo dei loro bisticci rischia di trascinare il mondo nel caos: qualcuno ha rubato la Folgore di Zeus, e qualcuno dovrà ritrovarla entro dieci giorni. Sarà proprio Percy a dover indagare sull'innocenza di Poseidone, dio del mare e padre perduto, che l'ha generato con una donna mortale facendo di lui un semidio. Nuove gesta e antichi nemici lo aspettano, e non saranno solo lo sguardo di Medusa e i capricci degli dei ad ostacolare la ricerca della preziosa refurtiva, ma le parole dell'Oracolo e il suo oscuro verdetto: un amico tradirà, e il suo gesto potrebbe essere fatale...



Titolo: Il ladro di fulmini



Autore: Rick Riordan


Editore: Mondadori
Serie:P.J e gli dei dell'Olimpo 1#


Genere: Romanzo Fantasy
Pagine: 368

Data di uscita: Gennaio 2010
Luogo: New York


Ho letto questo libro per via di un obiettivo della challenge e me ne sono innamorata. Il libro è comunque destinato a un pubblico molto giovane quindi è un libro da leggere senza troppe pretese.
Questo libro è il primo libro di una serie di cinque libri su gli dei dell'Olimpo, ma Rick Riordan non ha nulla da fare e ha già scritto altre mille libri che però vanno letti in successione da come ho capito e riguardano sempre la mitologia greca ma anche quella nordica e quella degli antichi egizi.Ma non allontaniamoci troppo se no mi perdo.

Il libro, essendo il primo, ci permette di conoscere un giovanissimo Percy, un ragazzino di dodici anni e mezzo che vive a New York con la madre e va alla Yancy Academy, una specie di collegio per ragazzi difficili. Nella sua breve vita, Percy ha già combinato un sacco di guai e la sfiga continua a perseguitarlo. Le sue avventure iniziano con una gita al museo, dove la sua professoressa di trasforma in una delle Furie e tenta di ucciderlo. Seppur turbato, Percy scopre di essere un Mezzosangue, ovvero sua madre è una mortale mentre suo padre è un dio greco e quindi è destinato a vivere al capo mezzosangue in mezzo ad altri ragazzini come lui. Percy sarà introdotto nel mondo degli dei e vive mille avventure ancora prima di arrivare al campo e dovrà risolvere anche un furto un pò strano capitato a uno degli dei.

Allora questo libro mi è piaciuto moltissimo seppur nella sua semplicità e la sua destinazione a un pubblico molto giovane. Infatti questa serie è dedicata proprio ai ragazzi ed è scritta divinamente. Riordan riesce ad inserire humor e storia in un libro davvero divertente. Percy è un protagonista davvero eccezionale, unico e divertente che fa morire dal ridere. E' un libro molto molto leggero, fresco e che è ideale da leggere dopo qualche mattone o libro particolarmente pesante. Avevo sempre sentito parlare molto bene delle sue opere e quindi non sono stupita di aver adorato cosi tanto questo libro. Siamo solo all'inizio di questa avventura e già voglio leggere i seguiti per ritrovarmi con Percy. Finalmente un protagonista maschile simpatico e fresco! Ho già recuperato gli altri quattro libri al libraccio e quindi challenge permettendo voglio terminarla per poi recuperare le altre serie.

Di questo libro e il secondo sono stati tratti due film. Sono curiosa di vedere il primo per vedere quanto sia simile al libro o se, al contrario, sia proprio totalmente diverso. Appena leggerò il secondo farò lo stesso e poi magari farò un confronto libro Vs film sul blog, tempo permettendo.

Davvero un libro frizzante e divertente da leggere dopo una giornata distruttiva. Ovviamente è da tener presente che è destinato a un pubblico molto giovane e quindi anche il linguaggio è molto molto semplice.

A presto 
Kris 

0 commenti:

Posta un commento

 

MidNight's Books Template by Ipietoon Cute Blog Design and Bukit Gambang